fbpx

FOXTYRE
esperti in gomme per auto e moto

I clienti vengono spesso a interrogarci con domande simili a queste:

“Quando vanno cambiate le gomme auto?”

“Ogni quanto bisogna fare la convergenza?”

“Come si riconosce una gomma invernale?”

“Come posso scegliere la gomma migliore per la mia auto?”

Le gomme per auto e moto sono la nostra passione e siamo sempre pronti a rispondere ai quesiti in merito.
Siamo Foxtyre, gommista Trieste. Hai dei dubbi? Qua sotto rispondiamo alle tue domande.

Chiamaci al +39 040 241 0355 o contattaci qui per farci direttamente le tue domande

Cambiare le gomme: tutto ciò che c’è da sapere

Le gomme dell’auto sono un elemento estremamente importante del veicolo, il punto di contatto con l’asfalto. Per questo motivo meritano un’attenzione particolare e dopo un arco di tempo devono essere sostituite. 
Non bisogna dimenticarsi di cambiare le gomme: è essenziale! 
In molti si interessano al cambio stagionale, ma sono pochi quelli che si ricordano della sostituzione che necessita la gomma alla fine della sua vita. Per fortuna ci siamo noi di Foxtyre, gommista a Trieste, a sottolinearne l’importanza.

Gomme auto: quando cambiarle?

Ecco una domanda importantissima che merita risposta: quando cambiare le gomme auto? Questo limite dipende molto dalle condizioni di utilizzo, che comprendono:

  • la velocità a cui si viaggia, 
  • la frequenza degli urti subiti, 
  • il carico dell’auto, 
  • il mantenimento della giusta pressione, 
  • le strade che solitamente vengono percorse e la loro conformazione,
  • le situazioni ambientali e climatiche a cui vengono esposte le gomme. 

Tutti questi aspetti determinano il livello di usura così come i Km percorsi. 
Ogni quanti Km bisogna cambiare le gomme? Normalmente si consiglia di effettuare il cambio degli pneumatici tra i 20.000 e i 40.000 Km. 
Bisogna però ricordarsi di effettuare controlli continui del livello di usura della gomma e del suo battistrada. Perchè? Le condizioni tecniche di un copertone usurato non sono mai al 100%, impediscono il funzionamento ottimale e mettono a rischio la tua sicurezza e quella di tutti i passeggeri.
In ogni caso, le gomme invecchiano e quindi perdono le loro qualità: con il tempo si allunga lo spazio di frenata e si riducono l’aderenza e il comfort di guida. Per questo motivo, a prescindere da tutto quello detto in precedenza, è comunque consigliato di sostituire le gomme ogni 4-5 anni. 

Come controllare le gomme auto?

Le gomme che non sono in condizioni ottimali devono essere sostituite. Ma come si può controllare lo stato degli pneumatici? Quali sono i valori da tenere sott’occhio?

Come vedere usura gomme auto?

Bisogna prima di tutto analizzare l’usura. Come? Misurando il battistrada, individuando l’indicatore di usura degli pneumatici stessi (nelle scanalature). Questo coincide con il limite previsto dalla legge, ovvero 1,6 mm. Se il battistrada non rispetta le misure imposte dall’indicatore, significa che la gomma non è più nello stato di circolare. In realtà la gomma perde le proprie qualità ben prima di raggiungere quel indicatore, dunque già a 2-3 mm è consigliabile sostituirle.

Pressione gomme auto: come si misura?

Devi effettuare la convergenza delle gomme?
Chiamaci al +39 040 241 0355 e prenota il tuo appuntamento

Un altro aspetto che bisogna sempre tenere monitorato è la pressione, una volta ogni due mesi circa. Come controllare la pressione delle gomme auto? L’operazione non è difficile, ma necessita uno strumento: il manometro, questo consente di manipolare la pressione interna alle gomme. Ricorda: una pressione più bassa di quella standard è rischiosa, ma lo è anche una più elevata! La sicurezza prima di tutto, sempre: per non avere dubbi affidati a un professionista del settore, per un controllo facile e veloce, affidati a un gommista di Trieste.

Vuoi effettuare un controllo delle gomme?
Chiamaci al +39 040 241 0355 e prenota il tuo appuntamento

Quando scadono le gomme auto?

Gli pneumatici scadono? La risposta effettiva è: no, in Italia nessuna normativa indica una scadenza. Ma la buona tenuta delle gomme quella sì che ha una scadenza, e come abbiamo già sottolineato, è di vitale importanza. 
Non si possano ricevere sanzioni a causa di circolazione con vecchie gomme, ma bisogna sempre preoccuparsi di tenerle in condizioni perfette, tenendo conto anche della data di fabbricazione.
Il consiglio è sempre quello di sostituire comunque le gomme dopo una serie d’anni di utilizzo, circa 4 o 5.

Cambiare le gomme dell’auto: perché recarsi da uno specialista?

Devi sostituire le gomme dell’auto? Il consiglio è quello di affidarsi a un centro specializzato o a un gommista certificato di Trieste che dispone delle giuste attrezzature e conosce ogni passaggio da seguire. Molti sono gli aspetti da tenere a mente, che solo un esperto del settore conosce nel dettaglio.
Come cambiare le gomme dell’auto? Prima di tutto bisogna seguire i termini previsti dalla normativa di legge, che non tutti conoscono, come quello sulla differenza di usura tra gomme montate sullo stesso asse.
Bisogna poi rilevare, con degli strumenti specifici, eventuali anomalie esterne e INTERNE allo pneumatico.
É necessario rispettare le limitazioni poste dalla casa costruttrice in merito alla misura, alla pressione e alla struttura.
A questo segue la vera e propria procedura, che non prevede solo il montaggio ma anche altre operazioni secondarie e necessarie come l’equilibratura, il gonfiaggio alla pressione raccomandata e la sostituzione della valvola per garantire la tenuta.

Devi effettuare un cambio delle gomme?
Chiamaci al +39 040 241 0355 e prenota il tuo appuntamento

Dove comprare gomme auto?

Devi effettuare un cambio gomme e non sai dove acquistare quelle nuove? A chi bisogna rivolgersi?

Ci sono diverse soluzioni in questo caso, ad esempio si può optare per una ricerca online, ma in questo caso il rischio di comprare gomme non consone alla propria vettura e al proprio stile di guida è molto alto.
L’alternativa è quella di rivolgersi ai professionisti del mestiere, al proprio gommista di fiducia. Ci sono pro e contro, ma in questo modo potrai ricevere i consigli di un vero esperto, che conosce la tua macchina, prima di fare una scelta così importante.
Potresti anche essere in grado di leggere da solo le caratteristiche richieste sul libretto senza problemi, ma un gommista certificato, che sa il fatto suo, è in grado di comparare le necessità della vettura specifica al tuo stile di guida per trovare lo pneumatico perfetto, e poi magari anche montarlo sull’auto.

Vorresti fare un preventivo per delle nuove gomme?
Chiamaci al +39 040 241 0355 o contattaci qui

Costo montaggio gomme

Il montaggio delle gomme è un’operazione delicata che richiede l’utilizzo di strumenti professionali, formazione e il giusto equipaggiamento. Per tutti questi motivi è necessario rivolgersi ai gommisti, professionisti del settore.
Solitamente il prezzo dipende dal centro in cui vi recate, ma si aggira intorno ai 10 euro per pneumatico.
Poi ci sono anche altri fattori che incidono sulla spesa finale come la grandezza dei cerchi e l’aspetto riguardante il deposito delle coperture (nel caso in cui non si tratti di gomme usurate, ma solo di cambio stagione).

Vorresti fare un preventivo per il cambio gomme?
Chiamaci al +39 040 241 0355 o contattaci qui

Inversione, equilibratura e convergenza

Gli pneumatici necessitano di trattamenti particolari: non basta montarli sulla vettura. Ci sono alcune operazioni necessarie affinché l’auto continui a viaggiare in sicurezza e le gomme funzionino al meglio delle loro capacità.
Tra questi procedimenti da effettuare ci sono l’inversione delle gomme, l’equilibratura e la convergenza.

Inversione

Perché la tua vettura viaggi in sicurezza devi mantenere gli pneumatici in buona salute. Per fare ciò, una delle operazioni consigliate dai gommisti di Trieste è l’inversione delle gomme.
Effettuata da un tecnico specializzato per l’inversione, serve a compensare per la diversa usura delle gomme. Difatti, il deterioramento delle gomme anteriori non è mai identico a quello delle posteriori. Ogni quanto si consiglia di effettuare l’inversione? Come funziona? Per esplorare l’argomento leggete l’articolo sul tema.

Devi effettuare l’inversione delle gomme?
Chiamaci al +39 040 241 0355 e prenota il tuo appuntamento

Convergenza ed equilibratura gomme

Due operazioni spesso confuse e poste nello stesso contenitore: convergenza ed equilibratura gomme. Si tratta di due procedure per mantenere il funzionamento ottimale dell’intera vettura, ma NON SONO LA STESSA COSA!
L’equilibratura è un’intervento sull’asse di rotazione, mentre la convergenza serve a regolare gli angoli delle gomme rispetto all’auto.
In particolare la convergenza diventa necessaria nel momento in cui la vettura non riesce più a procedere in una linea retta (anche con il volante tenuto dritto). Vuoi saperne di più? Pensi che i tuoi pneumatici potrebbero aver bisogno di una convergenza? Scoprilo su questo articolo.

Devi effettuare la convergenza delle gomme?
Chiamaci al +39 040 241 0355 e prenota il tuo appuntamento

Gomme stagionali

4 stagioni, gomme invernali, gomme estive: quali sono le differenze? Quando bisogna cambiarle? Quale tipologia dovresti scegliere?
Le gomme stagionali rappresentano sempre una grande confusione, ma in verità non sono così complicate.
I limiti sono fissi e le tempistiche dettate dalla legge: basta solo informarsi dalle fonti giuste.
Le 4 stagioni poi sono una novità che stuzzica l’interesse di molti, ma quali sono i pro e quali i contro? Sicuramente con questa versione di pneumatico si risparmia sul cambio gomme stagionale. Sono indicate per chi non percorre lunghi percorsi, si muove in città e non su terreni dissestati. Eppure ci sono moltissime cose da sapere al riguardo.
Scopri tutto sulle gomme stagionali leggendo questo articolo.

Devi effettuare il cambio delle gomme stagionale?
Chiamaci al +39 040 241 0355 e prenota il tuo appuntamento

Come scegliere le gomme per l’auto?

Gomme auto: come scegliere? Quali sono le migliori gomme per auto? Cosa bisogna sapere? 
Il consiglio è quello di affidarsi a un gommista professionista. Si tratta ovviamente di una scelta più costosa ma in tema di sicurezza non bisogna mai accontentarsi. 
Il tecnico professionista di pneumatici Trieste è in grado di trovare, tra le opzioni in vendita, gli pneumatici migliori per la tua vettura, comparando vari valori con gli indici presenti nel libretto delle gomme. Questi valori sono: il codice di velocità (velocità massima omologata), l’indice di carico (Kg sopportati dalla gomma), misure (larghezza, altezza della spalla, diametro del cerchio) e la tipologia di costruzione.
Bisogna poi scegliere tra le 4 stagioni o quelle invernali/estive. Anche in questo caso, vale la pena discuterne con il gommista che saprà consigliare l’opzione migliore per il tuo stile di vita.

Gomme auto rigenerate come riconoscerle      

Per riconoscere delle gomme auto rigenerate basta dare un’occhiata al fianco del copertone. Su uno pneumatico rigenerato troverete: 

  • la sigla “Ricostruito” o “Retread”, 
  • il nome del ricostruttore,
  • la data della ricostruzione,
  • il codice 108 R,
  • un cerchio con all’interno la lettera “E” seguito da sei numeri.

Come leggere le gomme per auto?

Le stesse gomme sono capaci di comunicare moltissime informazioni, basta saperle leggere! La marcatura, che comunica gran parte delle informazioni riguardo lo pneumatico, è posta sul lato. 
Come leggere i dati delle gomme auto? Per riuscirci bisogna conoscere il giusto ordine in cui sono riportati:

  • larghezza in mm,
  • altezza del fianco (rapporto tra altezza e larghezza in %),
  • struttura dello pneumatico (radiale o convenzionale),
  • diametro in pollici,
  • indice di carico,
  • categoria di velocità.

In alcuni casi più particolari possono essere incisi nella spalla della gomma ulteriori codici che comunicano altre informazioni, come il fabbricante, il DOT (Department of Transportation, numero distintivo), la presenza della camera d’aria e la compatibilità invernale (con il fiocco di neve o il codice M+S, mud and snow).
Detto questo, ricordati che per effettuare un cambio gomme o comprare dei nuovi pneumatici è sempre meglio affidarsi a un gommista certificato, capace di consigliarti la migliore opzione specifica per te e la tua vettura.

Devi effettuare un cambio delle gomme?
Chiamaci al +39 040 241 0355 e prenota il tuo appuntamento

Gomme auto: come gestirle?

Non basta farsi montare le gomme per poi non pensarci più. Queste devono essere controllate, pulite e, al momento del cambio stagionale, conservate nel modo giusto. Anche lo smaltimento non è scontato e deve seguire determinate direttive.
Sono molte le cose da sapere prima di comprare delle nuove gomme o di effettuare il cambio degli pneumatici per poi riuscire a mantenere i copertoni al 100% delle loro condizioni. 
Quindi, come bisogna gestire le gomme per auto?

Come lavare gomme auto?

Il modo più semplice per pulire le gomme dell’auto è…la tradizionale accoppiata di acqua e sapone. Ci si può arrangiare con un secchio e una spugna oppure semplificare l’intero processo con un’idropulitrice (molto più veloce ed efficiente). Insaponare, strofinare e sciacquare: il metodo classico.

Come lucidare le gomme dell’auto?

Su internet si possono trovare molti consigli a proposito di metodi fai da te, come quello di utilizzare un composto di acqua e zucchero. Bisogna però fare molta attenzione a questi suggerimenti che spesso si rivelano errati o, come in questo caso, rischiosi: eccedendo con lo zucchero, infatti, si rischia di ottenere un effetto molto lontano da quello desiderato, opposto.
Una lucidatura più sicura necessità prodotti specifici comprati nei negozi del settore o dagli specialisti, come lo spray nero gomme. 
Si può sempre decidere di rivolgersi ai professionisti del settore per una pulizia e lucidatura completa, senza bisogno di alzare un dito e soprattutto senza rischi.

Hai bisogno di una pulizia e lucidatura delle gomme?
Chiamaci al +39 040 241 0355 e prenota il tuo appuntamento

Come conservare gomme auto?

Perché bisogna conservare con criterio le gomme dell’auto, ti starai chiedendo. La risposta è semplice: il rischio di deterioramento, l’usura che deriva da un immagazzinamento fatto male. 
Lo pneumatico conservato in modo errato può appiattirsi, perdere la forma perfettamente circolare e, con il tempo, portare la vettura ad avere vibrazioni. Anche il battistrada può deformarsi, perdendo un po’ di profondità degli intagli. 
Peggio ancora se si parla di una conservazione invernale, dove le gomme hanno maggiori difficoltà a riappropriarsi della loro forma convenzionale.
Quindi bisogna assolutamente preoccuparsi della conservazione degli pneumatici, per poi poterli utilizzare di nuovo al cambio della stagione.

Gomme auto come conservarle

La procedura per conservare le gomme auto consiste in una prima pulitura: lo sporco mantenuto a lungo durante la conservazione incide sul composto e lo rovina. Per migliorare la conservazione si può anche controllare e, in caso, modificare la pressione e poi cospargere le gomme di talco industriale.
La location di conservazione rappresenta una scelta importante: la luce diretta del sole può risultare dannosa così come un ambiente umido e una temperatura che non sia tra i 10° e i 25°. Il caldo e il freddo sono deleteri e le grandi variazioni di temperatura devono essere evitate.
Bisogna infine ricordarsi di tenere i copertoni lontani da fonti di calore, fonti di ozono, oggetti appuntiti o incandescenti, strumenti elettrici, idrocarburi e sostanze chimiche.
Per tutti questi motivi parecchie persone si affidano a un gommista che offre il servizio di magazzino, per non doversi preoccupare di tutti questi aspetti.

Hai bisogno di un magazzino per le tue gomme?
Chiamaci al +39 040 241 0355 o contattaci qui per richiedere un preventivo

Dove smaltire le gomme dell’auto?

Il costo dello smaltimento gomme viene pagato dall’acquirente direttamente all’acquisto, con un sovrapprezzo di circa 3 euro. La cifra viene versata poi dalla casa di costruzione ai consorzi di smaltimento, che provvedono a ritirare gli pneumatici dai gommisti.
Per lo smaltimento corretto delle gomme auto bisogna rivolgersi a un operatore autorizzato! Il contributo versato fin dall’acquisto è un deterrente: lasciare un rifiuto di questo genere per strada è un reato, nonché un danno ambientale.
L’unica strada percorribile è quindi quella di rivolgersi al proprio gommista.

Cambiare gomme moto

La sicurezza è fondamentale, soprattutto quando si viaggia in moto. 
Frenata, accelerazione, equilibrio, stabilità in rettilineo e in curva: tutti questi aspetti dipendono dallo stato degli pneumatici. Per questo motivo è così importante tenere sotto controllo le caratteristiche fisiche e tecniche dei copertoni e, al momento giusto, cambiare le gomme della moto.
Tieni sempre controllato lo stato degli pneumatici, eventuali danni, la pressione e la profondità delle scanalature del battistrada.
In alternativa, porta la tua moto a fare dei controlli preventivi da un gommista moto Trieste.

Vuoi fare un controllo alle gomme della tua moto?
Chiamaci al +39 040 241 0355 e prenota il tuo appuntamento

Quando cambiare gomme moto

Quando bisogna effettivamente cambiare le gomme della moto? 
Ci sono alcune situazioni in cui è meglio rivolgersi a un gommista certificato per sostituire le vecchie gomme. Si potrebbe avere a che fare con un copertone forato o danneggiato (per colpa di sostanze chimiche, abrasioni o deformazioni) o magari con uno pneumatico eccessivamente usurato (bisogna osservare gli indicatori dell’usura legale). In ogni caso, anche i copertoni delle moto invecchiano e necessitano una sostituzione o per lo meno un controllo professionale ogni 5 anni.

Devi cambiare le gomme della tua moto?
Chiamaci al +39 040 241 0355 e prenota il tuo appuntamento

I nostri Servizi

GOMME

Cambio gomme ma non solo: equilibratura, convergenza, inversione regolare. Oltre allo stoccaggio in magazzino delle gomme della prossima stagione.
Tutto per darti il massimo della sicurezza per la tua auto.

TAGLIANDO AUTO e MOTO

Cambio olio e filtro, sostituzione pastiglie e dischi dei freni. Ma anche controllo ammortizzatori e meccanica sottoscocca per le auto; catena, corona e pignone per le moto.
La massima serenità per goderti al massimo la guida.

FANALI

Vuoi ripristinare la brillantezza originale dei fanali, rimuovendo la patina opaca che il tempo inevitabilmente ha lasciato?
Con il nostro metodo collaudato, in pochissimo tempo i fanali tornano come nuovi.

SANIFICAZIONE

Un abitacolo privo di germi è un posto dove trascorrere in tranquillità le ore di guida. Con il nostro trattamento all’ozono, eliminiamo tutte le minacce batteriologiche, per restituire alla tua auto quel livello di pulizia che aveva quando è uscita dal concessionario.

Vuoi saperne di più?

Orari:
Dal Lunedì al Venerdi 08–12:30, 14:30–18:30
Sabato: 08–12:30

Chiamaci o visita il nostro profilo Facebook

+39 040 241 0355


Autorizzo il trattamento dei miei dati personali (rif. Dlgs 196/2003 e art. 13 GDPR Reg.UE 2016/679)